Ovindoli: cosa fare e vedere in estate e in inverno, parco nazionale

Cosa fare e vedere a Ovindoli, piccolo borgo abruzzese posto in provincia de L’Aquila all’interno del comprensorio delle Tre nevi, di cui fanno parte anche Campo Felice e Campo Imperatore.

Booking.com
Borgo di Ovindoli
Borgo di Ovindoli

Turismo Ovindoli

Il borgo di Ovindoli si trova racchiuso tra i massicci del Velino e del Sirente.

Anticamente Ovindoli era un insediamento difensivo, poi venne distrutta dai romani e in seguito ricostruita dai longobardi.

Si ritiene che il primo nucleo abitativo sia sorto intorno alla torre e alla fortificazione posta a difesa del passaggio verso l’area vestina e l’altopiano delle Rocche.

L’antico castello esercitò una funzione di controllo e di difesa, soprattutto per merito della sua posizione geografica strategica e dominante rispetto al territorio circostante.

Attualmente Ovindoli costituisce una rinomata località sciistica con circa 22 Km di piste, offre inoltre la possibilità di praticare anche altri sport, tra cui equitazione, alpinismo, trekking, parapendio, tiro con l’arco e freeclimbing.

Sulle pendici del Monte Magnola, che raggiunge i 2220 metri di altitudine, si trovano piste da sci alpino per tutte le esigenze.

Durante il periodo estivo sono raccomandate escursioni nel parco nazionale del Sirente e del Velino, per vedere da vicino la fauna locale, tra cui vanno segnalati orso marsicano, lupo e gatto selvatico, oltre a numerosi rapaci come aquila reale, poiana, gufo reale, cervi e caprioli.