Lauda Konigshofen: visitare l’antico centro della Via Romantica

Visitare Lauda Konigshofen, cosa vedere nel comune tedesco situato nel land del Baden Wuttemberg, località della Germania compresa nell’itinerario turistico della Strada Romantica.

Booking.com
lauda konigshofen strada romantica
lauda konigshofen strada romantica

Cosa vedere a Lauda Konigshofen

Tra Tauberbischofsheim e Bad Mergentheim la Via Romantica passa per la B 290. Già a 3 km a sud di Distelhausen la strada si divide, andando verso Gerlacheim, un quartiere di Lauda Konigshofen. Qui vale la pena visitare la ex Chiesa Premostratense, stupenda costruzione barocca con notevoli stucchi, altari e serie di dipinti, un pulpito rococò dalle meravigliose decorazioni e un grandioso organo del 1754.

Il romantico ponte di pietra Grunbach è decorato con figure di santi particolarmente grandi. Insieme al monastero e alle numerose cappelline, il ponte costituisce un ulteriore testimonianza sul perchè questa zona è detta “regione della Madonna”. Qui sul ponte inizia anche la via del vino, lungo la quale si possono apprendere notizie interessanti sulla tradizione vinicola centenaria di questa regione. Oltre al vino, nelle numerose e accoglienti trattorie viene servita all’ospite il grano verde, un’altra specialità locale, solitamente come primo piatto.

La località principale del comune è Lauda, che continua a essere nota come il centro più antico del carnevale franco-alemanno dal 1545. Tuttavia desta molto interesse anche il centro storico, con case del XVII e del XVIII secolo, decorate da statue della Madonna.

Nel XVI secolo sono stati eretti il palazzo comunale e la casa del viticoltore, oggi museo di storia locale con testimonianze su viticoltura, vita rurale e artigianato, oltre che importanti notizie circa le origini della ferrovia e del carnevale.

Resti di fortificazioni cittadine, la Porta Superiore, la Torre delle Polveri e il monumento alla locomotiva a vapore, sono la dimostrazione del livello di importanza raggiunto dalla città nei secoli passati.

La cittadina è situata nel punto d’intersezione del cosiddetto Otto Ciclistico del Meno-Tauber-Franconia, un itinerario ciclabile a forma di 8 che in due giri e 11 tappe racchiude la zona tra Miltemberg e Wurzburg, Buchen e Weikersheim.

Ottimi collegamenti ferroviari permettono un viaggio senza problemi, di cui ne approfittano anche gli escursionisti desiderosi di percorrere una o più tappe dell’itinerario europeo 8, lungo il Tauber fino a Wertheim o Rothenburg.

Una visita delle cantine con assaggi nel Paradiso del vino, Weinparadies o nella cantina San Kilian dai soffitti a volte, serve a far conoscere al visitatore, oltre ai vini, anche altri ottimi prodotti tipici di questa regione.

Nel quartiere Konigshofen, alcune case con struttura a traliccio di legno, come la casa a forma di torre “Goten” e la Hohe Haus, testimoniano l’orgoglio delle generazioni trascorse.

Le numerose offerte ricreative e il programma estivo hanno contribuito a rendere famosa Lauda Konigshofen come città per famiglie.

Caratteristici paesini vinicoli da non perdere sono anche i quartieri Oberlauda e Marbach, oltre a Beckstein posto a sud di Lauda. L’ospitale paesino si trova al centro di pendii coltivati a vite, che rappresentano l’attività economica principale per la popolazione. Nel 1894 i viticoltori hanno fondato qui una cooperativa vinicola che costituisce oggi il fulcro delle attività vinicole circostanti, oltre a essere la più antica della Germania.