Isola Asinara: visitare il parco naturale tra le alte coste

Guida pratica al parco nazionale dell’Asinara, isola della Sardegna dove un tempo era in funzione un carcere di massima sicurezza.

Alberghi economici
isola asinara cala oliva sardegna
isola asinara cala oliva sardegna

Parco nazionale isola Asinara

L’isola di Asinara si trova a nord ovest della Sardegna, dalla quale è separata da uno stretto canale, è disabitata ed appartiene al Comune di Porto Torres. Il territorio dell’isola è prevalentamente montuoso, il suo punto più alto è Punta della Scomunica, m. 408 s.l.m..

Le sue coste sono alte e frastagliate, alternate da spiagge e cale, famose sono cala Arena e cala Sant’Andrea, la vegetazione dell’isola è costituita dalla classica macchia mediterranea con pochi boschi vista la scarsità di corsi d’acqua che rendono il terreno arido.

Sull’isola, alla fine del 1800, vi furono costruiti gli edifici per accogliere una colonia penale agricola e una stazione sanitaria marittima di quarantena, pertanto furono espropriati i terreni e gli abitanti dell’Asinara furono costretti a trasferirsi nel nuovo abitato di Stintino, lungo la vicina costa della Sardegna.

L’isola fu chiusa al pubblico. Il penitenziario è stato carcere di massima sicurezza ed ha visto la presenza anche dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che, per un periodo di tempo portarono avanti il loro lavoro nella foresteria di Cala d’Oliva, protetti dall’isolamento del luogo.

Nel 1998 il carcere è stato dismesso ed è stato istituito il Parco Nazionale dell’Asinara.