Vietnam vacanze: guida viaggio, informazioni utili, documenti

cartina vietnam
cartina vietnam
Hotel alberghi dove dormire

Guida turistica Vietnam, tutte le cose da sapere per vacanze in questo stato, periodi migliori per andare, come arrivare e cosa vedere a Hanoi.

Vietnam in breve

  • Capitale: Hanoi
  • Superficie in kmq: 331.689
  • Numero di abitanti: 88.O68.900 (2009)
  • Religione: In maggioranza buddhismo seguito da taoismo, confucianesimo e cristianesimo.

Dove si trova il Vietnam

Il Vietnam si trova nell’Asia sud-orientale nella penisola indocinese. Confina a nord con la Cina, a ovest con il Laos e la Cambogia, a est e a sud è bagnato dal Mar Cinese Meridionale, a sud ovest per un breve tratto si affaccia sul Golfo del Siam. bandiera vietnam Il territorio di forma stretta e allungata, in gran parte occupato da colline e montagne rivestite da una folta vegetazione, comprende due grandi pianure; la pianura del Tonchino, aperta sul golfo omonimo ed attraversata dal fiume Rosso a nord, e la pianura della Cocincina occupata in larga misura dal fiume Mekong a sud. A nord il confine con la Cina è segnato dai rilievi dello Yunnan, con vette che superano i 3000 metri di altitudine. Questa catena montuosa verso est raggiunge il golfo del Tonchino si abbassa sui 1000 metri e prosegue nel mare formando numerosi isolotti, Verso ovest si abbassa fino alla formazione della catena Annamitica che scende in direzione nord-sud, segnando il confine con il Laos. I rilievi proseguono, si allargano con una serie di massicci discontinui, poi digradano fino agli altipiani Moi e si esauriscono nella vasta pianura della Cocincina.

Territorio

Il territorio del Vietnam può essere diviso in due parti, la parte a nord caratterizzata da altopiani che comprende la foce a delta del fiume Rosso e la parte sud che comprende varie depressioni nei pressi della fascia costiera con la catena montuosa Day Trung Son e il delta del fiume Mekong. Nella parte a sud si trova una rigogliosa foresta pluviale, dove trovano il loro ambiente ideale il ginko, il pino, l’azalea, la camelia, il lauro, le magnolie e il bambù. Nelle regioni settentrionali vi è prevalenza di foreste di quercia, frassino, olmo, acero, tigli, betulle e taiga. Nella zona orientale ci sono invece delle steppe contraddistinte da arbusti che non temono la siccità e graminacee mentre nelle zone a maggiore altitudine dell’altopiano Tibetano prevale la tundra.

Idrografia

I fiumi principali del Vietnam sono il Fiume Rosso ed il fiume Mekong. Il fiume Rosso nasce nell’altopiano cinese dello Yunnan, scorre in territorio cinese prima di entrare nel Vietnam dove attraversa la regione del Tonchino, passa per la capitale Hanoi e sfocia nel Golfo del Tonchino. I suoi principali affluenti sono il Fiume Chiaro e il Fiume Nero. Il fiume Mekong è uno dei maggiori dell’Asia, nasce dall’altopiano del Tibet e prima di attraversare il territorio del Vietnam e di sfociare nel Mar Cinese Meridionale, scorre nella provincia cinese dello Yunnan, nel Myanmar, nella Thailandia, nel Laos e nella Cambogia.

Clima Vietnam

Il clima del Vietnam è influenzato dal regime dei Monsoni, e per l’estensione in latitudine del paese è caratterizzato da una differenza climatica nelle sue varie parti, considerando anche la presenza dei rilievi. A nord le stagioni sono due: il periodo estivo-autunnale, caldo umido, che va da maggio ad ottobre, e la stagione invernale-primaverile, da novembre ad aprile, caratterizzata da un clima secco e temperato, ad eccezione della regione del Tonchino dove si formano limitate zone cicloniche che determinano debili precipitazioni, ma di lunga durata. Procedendo verso sud le temperature aumentano ed è caldo tutto l’anno. Nella parte meridionale del paese la stagione secca, da dicembre ad aprile, si alterna alla stagione umida, da maggio a novembre. I tifoni si possono verificare sulle coste durante i mesi estivi, iniziando da giugno-luglio sulle coste settentrionali, poi sulle coste centrali intorno ad agosto, e nel periodo da settembre a novembre sulle coste meridionali.

Popolazione

La maggioranza della popolazione è formata da vietnamiti suddivisi in varie etnie. Il rimanente è formato da una piccola minoranza di cinesi, di Khmer e di Cham, oltre ad altri gruppi etno-linguistici chiamati i montagnard, montanari in francese.

Fuso orario Vietnam

La differenza di fuso orario è 6 ore avanti rispetto all’Italia, 5 ore avanti quando in Italia è in vigore l’ora legale.

Lingua parlata

La lingua ufficiale è il vietnamita (Kinh).

Forma di stato

L’ordinamento dello stato è quello di una Repubblica costituzionale

Economia

Nel recente passato la struttura economica del Vietnam ha subito rilevanti trasformazioni. Il governo e la popolazione hanno fatto notevoli sforzi per migliorare le condizioni economiche e sociali del paese, privilegiando il settore dell’industria e dei servizi con la costituzione di nuove piccole imprese ed incoraggiando gli investimenti esteri. Comunque il paese rimane essenzialmente agricolo, si trova ai primi posti nella classifica dei produttori ed esportatori mondiali di riso. La gestione della terra è affidata interamente allo stato, che può “deciderne l’uso, può trasferirla, darla in uso e revocarlo, modificarne la finalità, stabilirne il valore, decidere sulle limitazioni al suo trasferimento, e o stabilire il tempo del suo utilizzo”.

Quando andare in Vietnam

Dal punto di vista climatico i mesi migliori per visitare il Vietnam del nord sono novembre ed aprile. l’inizio e la fine della stagione invernale. Per visitare il sud del paese è da preferire il periodo che va da dicembre ad aprile, sono da evitare i mesi settembre, ottobre e novembre, poichè si possono verificare tifoni. Tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio si festeggia il Capodanno Ted, durante questo periodo molti negozi sono chiusi per ferie, c’è molto affollamento negli alberghi ed è più difficile spostarsi.

Documenti necessari viaggi Vietnam

Ai cittadini italiani per entrare in Vietnam occorre il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi, ed il visto d’ingresso da richiedere prima della partenza, che consente una permanenza massima di 1 mese; è possibile estendere il visto in Vietnam, per un ulteriore periodo di 20 giorni. Se si prevede di uscire dal Vietnam durante il periodo di soggiorno e poi rientrarvi, occorre premunirsi in Italia di un visto per ingressi multipli, oppure prima di lasciare il Vietnam bisogna richiedere un nuovo visto di entrata singola presso un’agenzia di viaggi.

Telefono

– Il prefisso internazionale per telefonare dall’Italia in Vietnam è: 0084
– Il prefisso internazionale per telefonare dal Vietnam in Italia è: 0039

La copertura per cellulari GSM 900 mhz è buona nella zona costiera e nella principali città del paese, anche se non è sempre affidabile il servizio roaming dei principali operatori italiani. Si possono acquistare schede ricaricabili con il numero vietnamita. Internet è diffuso in tutto il paese.

Elettricità

La corrente elettrica in Vietnam è a 220 V 50 Hz. Prese di tipo A, C, G. Pertanto occorre munirsi di adattatore.

Moneta e carta di credito

La moneta ufficiale in Vietnam è il dong, che non è convertibile fuori dal paese. La moneta più facilmente convertibile è il dollaro USA, che può essere usato anche per i pagamenti, ma nelle aree più remote del paese bisogna pagare in moneta locale. Nelle grandi città’è possibile fare prelievi di contante con carta di credito presso gli sportelli automatici delle banche, sempre più diffusi. Le principali carte di credito sono accettate solo nei maggiori alberghi e ristoranti.

Come arrivare in Vietnam

Per raggiungere il Vietnam non ci sono voli diretti dall’Italia. E’ possibile arrivare in Vietnam facendo scalo, con varie compagnie aeree, fra cui Cathay Pacific, Thai Airways, Korean Air, Air France e Lufthansa.

Vaccinazioni Vietnam

Per entrare in Vietnam non sono richieste vaccinazioni obbligatorie; la vaccinazione contro la febbre gialla è richiesta solo a chi proviene da zone infette. La profilassi antimalarica è consigliata solo se vengono visitati luoghi diversi dai centri urbani, dalle pianure costiere del Vietnam centrale ed il delta del fiume Rosso. Inoltre è consigliata la vaccinazione contro il tifo, l’epatite A e B. E’ opportuno seguire alcuni accorgimenti igienici, bere solo acqua imbottigliata senza aggiunta di ghiaccio, mangiare carni e verdure solamente cotte, la frutta solo se sbucciata personalmente. Prima della partenza è consigliata la stipulazione di un’assicurazione sanitaria che copra le spese mediche ed un eventuale rimpatrio.

Cosa vedere ad Hanoi

Hanoi, la capitale del Vietnam, sorge sulla riva destra del Fiume Rosso a circa 130 km dalla foce situata nel Golfo del Tonchino. I maggiori luoghi da visitare di Hanoi sono il lago della Spada Restituita, la pagoda a un pilastro unico, il mausoleo di Ho Chi Minh dove si trova il corpo imbalsamato del presidente, la Pagoda Ba Da e il tempio della letteratura Van Mieu.

Scegli cosa prenotare per il tuo viaggio o vacanza


  1. Confronta i voli low cost
  2. Trova alberghi economici
  3. Prenota una vacanza in crociera