Ulm: 7 cose da visitare, campanile, monumenti città di Einstein

quartiere dei pescatori a ulm fischerviertel
quartiere dei pescatori a ulm fischerviertel
Hotel alberghi dove dormire

Visitare Ulm in Germania, cosa vedere nella città natale di Einstein dal glorioso passato, itinerario a piedi comprendente i monumenti principali.

Contenuti con corrispondenza

Guida turistica Ulm

Città della Germania meridionale, Ulm è situata nel Land del Baden-Württemberg, alla confluenza del fiume Blau nel Danubio, di fronte alla città Bavarese di Neu-Ulm.

La città vanta un prestigioso passato, dal 1165 al 1803 fu città libera dell’Impero, ebbe un notevole sviluppo dal punto di vista dei commerci e dell’artigianato, merito anche della sua posizione geografica, situata al crocevia di importanti vie commerciali nell’Europa centrale.

L’ambiziosa costruzione del Duomo, che oggi possiamo ammirare in tutta la sua bellezza, dimostra il ruolo importante che la città aveva raggiunto nel territorio del Sacro Romano Impero.

Ulm è la città natale del famoso scienziato Albert Einstein e di Albrecht Ludwig Berblinger, conosciuto come il sarto di Ulm, che inventò una macchina da volo simile al deltaplano.

Sono di questa città anche Hans e Sophie Scholl, fratello e sorella, che insieme ad altri giovani fecero parte di un gruppo di resistenza chiamato la Rosa Bianca, che in modo non violento si oppose al regime nazista.

I fratelli Scholl e altri membri del gruppo furono giustiziati dai nazisti nel 1943.

Cosa vedere a Ulm

– Il Duomo di Ulma è una delle migliori opere dell’architettura gotica tedesca. Costruito fra il 1377 e il 1530, collaborarono alla sua realizzazione varie famiglie di artisti fra cui i Parler, gli Ensinger e i Boblinger.

La grandiosa Cattedrale è dominata dalla torre della facciata, terminata alla fine del XIX secolo, con la sua guglia, raggiungibile salendo 768 gradini fino a 161 metri di altezza. Il campanile del duomo di Ulm è la torre in pietra più alta d’Europa.

A fianco della Cattedrale sorge il moderno complesso della Stadthaus, uno spazio museale polifunzionale progettato dall’architetto Richard Meier.

Fischerviertel, è il quartiere dei pescatori, situato a sud-ovest del duomo. E’ un luogo molto pittoresco con stradine acciottolate e canali che scorrono verso il Danubio, lungo i quali si affacciano edifici a graticcio. Verso il fiume il quartiere è chiuso da un discreto tratto di mura del secolo XIV.

Marktplatz, è la piazza centrale dove sorge il Rathaus, dal 1419 municipio della città, costruito nel XIV secolo, e destinato in origine a magazzino merci per il mercato. L’edificio fu in seguito ampliato, abbellito da affreschi e da un bell’orologio astronomico.

Kornhaus, situato nel cuore della città vecchia, è l’antico granaio, un grande edificio costruito nel 1594, con la facciata a gradoni. Questa costruzione tradizionale, è stata trasformata in un luogo elegante d’incontro, per concerti, mostre, conferenze e riunioni.

Ulmer Museum, è un museo dedicato alla storia ed agli artisti di Ulm, con spazi dedicati all’archeologia e a collezioni di arte antica e moderna.

Deutsches Brotmuseum, il museo della cultura del pane, dedicato alla storia di 6000 anni di fabbricazione del pane, considerato fondamento indispensabile della vita umana, della cultura e della civiltà.

Wiblingen, è un sobborgo a sud della città dove sorge un’antica abbazia benedettina risalente al 1093, rifatta e secolarizzata nel 1806.

La chiesa dell’Abbazia dedicata St. Martin fu ricostruita nel XVIII secolo in stile barocco. Questo luogo rappresenta una delle tappe principali nel percorso turistico noto come la Strada Barocca dell’Alta Svevia.

Scegli cosa prenotare per il tuo viaggio o vacanza


  1. Confronta i voli low cost
  2. Trova alberghi economici
  3. Prenota una vacanza in crociera