Saintes Maries de la Mer: visitare l’antico borgo in Camargue

Cosa vedere e visitare a Saintes Maries de la Mer, storia di questo antico borgo situato nella regione paludosa della Camargue in Francia.

Hotel alberghi dove dormire
saintes maries de la mer
saintes maries de la mer

Vacanze a Saintes Maries de la Mer

Saintes Maries de la Mer è un piccolo centro situato sulla costa meridionale della Francia nel territorio della Camargue, un esteso territorio situato tra i due bracci del delta del fiume Rodano che presenta una fauna e una flora caratteristica.

E’ considerato il borgo patria dei gitani con lunghe radici che affondano in un passato lontano, quando la natura consentì alle prime popolazioni di insediarsi in questo ambiente paludoso.

Si è tramandata fino ad oggi la leggenda delle Maries ovvero quella che narra di come fecero ad arrivare qui, verso l’anno 18 d.C., le 3 Pie Donne o Saintes Maries che nella tradizione del posto da allora sono sempre state considerati le Protettrici della zona.

Le Pie donne, insieme ai loro compagni, vennero abbandonate lungo la costa della Palestina alle correnti del mare, a bordo di una barca senza remi e vele. Dell’equipaggio facevano parte Maria Giacoma, sorella della Vergine, Maria Saloma, madre degli apostoli Giacomo e Giovanni, Lazzaro, Maria Maddalena, Marta, Massimino, Sidone.

Ad essi si era unita anche Sara che era riuscita a raggiungere la barca alla deriva. Sospinta da un vento miracoloso, la barca con il suo equipaggio approdò sulle coste della Camargue.

Per rendere grazie a Dio i compagni di viaggio innalzarono come prima cosa un oratorio dove alcuni restarono a pregare mentre altri invece andarono in giro per la regione ad evangelizzare le popolazioni.

Le Pie donne morirono qui e furono sepolte nel luogo dove venne eretto un oratorio e successivamente la chiesa, che entrò a far parte del sistema difensivo della cittadina.

Cosa visitare a Saintes Maries de la Mer

La chiesa attuale è in stile romanico molto semplice e ad una sola navata a cinque campate regolari e una terminante sull’abside con una volta ad arco ribassato.

La chiesa di Saintes ha un aspetto di chiesa e fortezza insieme, posta in posizione dominante sia sul borgo che sul mare per tranquillizzare ieri come oggi gli abitanti, i viandanti e le genti desiderose di preghiera.

Sul lato destro della navata si trova una nicchia in cui sono rappresentate le Saintes Maries, ovvero le pie donne Maria Giacoma e Maria Salomè, all’interno della barca miracolosa che le fece approdare sulla spiaggia.

Le reliquie delle due Sante sono conservate invece nella cappella alta da cui sono estratte una volta l’anno in occasione del grande pellegrinaggio che si tiene il 24 e il 25 maggio in onore di Santa Sara, la serva simbolo della fedeltà e dell’esotismo tipico delle genti erranti per cui esiste semplicemente la fede e il sentimento profondo di fierezza per la propria razza.