Palermo: itinerario due giorni, attrazioni principali da vedere

cattedrale di palermo
cattedrale di palermo
Contenuti con corrispondenza
Hotel alberghi dove dormire

Cosa vedere a Palermo, attrazioni e luoghi da visitare in due giorni nel capoluogo della Sicilia, itinerario dalla Cattedrale al Palazzo Reale.

Attrazioni di Palermo

Distesa lungo l’omonimo golfo, nella parte nord-occidentale della Conca d’oro, una pianura compresa fra monti e mar Tirreno, si trova Palermo, capoluogo e bella città della Sicilia, abitata da vari popoli nel corso della storia.

A Palermo ogni civiltà del passato è ben rappresentata dalla sua arte, infatti possiamo ammirare capolavori di arte araba, normanna, rinascimentale, barocca, liberty ed altro.

Anche se la maggior parte dei monumenti di Palermo sono situati all’interno del centro storico, al di fuori di esso sono dislocate, ville storiche, torri d’avvistamento, graffiti rupestri, tonnare, antichi palazzi nobiliari e chiese.

Al periodo normanno risalgono numerosi monumenti, ad iniziare dalla magnifica Cattedrale, la cui costruzione risalente al 1185 fu voluta dall’Arcivescovo Gualtiero Offamilio, e fu consacrata alla Vergine Assunta. Il grande complesso architettonico è il risultato di una combinazione di stili diversi, dovuti alle varie fasi di costruzione.

Nel Palazzo Reale, oggi conosciuto come Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana, si trova al primo piano la celebre Cappella Palatina, fatta costruire nel 1132 da Ruggero II.

La Cappella rappresenta un altissimo esempio della cultura siciliana durante la dominazione normanna. Infatti furono i sovrani normanni che trasformarono il precedente edificio arabo, situato nella parte più elevata della città, nella loro reggia.

Esempi di architettura normanna sono la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, che con le sue caratteristiche cupole rosse può sembrare una chiesa cristiana e nello stesso tempo una moschea, la Chiesa S. Maria dell’Ammiraglio, nota come la Martorana con la preziosa decorazione a mosaico in puro stile bizantino, la chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi, la Basilica La Magione, conosciuta anche come chiesa della Santissima Trinità, la Chiesa di San Cataldo, situata vicina alla chiesa della Martorana.

Luoghi da visitare a Palermo

Durante la dominazione angioina ed aragonese si sviluppò lo stile architettonico del gotico. Appartengono a questo periodo la Chiesa di San Francesco d’Assisi (il suo interno si presenta con rifacimenti di età barocca), la Chiesa della Gancia, la Chiesa di Sant’Agostino, la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, che oggi ospita mostre ed eventi, la Chiesa di Santa Maria la Nova e la Chiesa di Santa Maria della Catena.

Durante il dominio aragonese furono edificati anche pregevoli palazzi nobiliari, come Palazzo Sclafani, Palazzo Chiaramonte, Palazzo Abatellis, detto Palazzo Patella, ospita all’interno la Galleria Regionale, il Palazzo Ajutamicristo, caratterizzato dagli interni molto sfarzosi.

Sono dell’epoca barocca altre chiese della città, come la Chiesa di San Giuseppe dei Teatini, la Chiesa del Santissimo Salvatore, la Chiesa di Santa Caterina, la Chiesa del Gesù o Casa Professa, la Chiesa di Santa Teresa nel quartiere della Kalsa, di fronte al Foro Italico, la Chiesa di San Domenico, la nuova Galleria d’Arte Moderna Sant’Anna, che ha sede nell’ex convento francescano di epoca barocca.

A questo periodo risalgono anche alcune sistemazioni urbanistiche della città, come Piazza Vigliena o i Quattro Canti e la Piazza Pretoria, con la sua scenografica fontana. Da non dimenticare alcune dimore nobiliari come Palazzo Branciforti di Butera, Palazzo dei Principi di Mirto, Palazzo Valguarnera-Gangi, dove si trova il salone da ballo in stile Rococò siciliano, famoso per aver ospitato la celebre scena del ballo nel film Il Gattopardo di Luchino Visconti.

Delle belle Ville Barocche sorgono a Bagheria, vicino a Palermo. All’inizio del XX secolo si diffuse l’arte Libery e furono realizzate numerose ville ed edifici pubblici, in particolare a questo periodo molto creativo risalgono le residenze borghesi nella borgata di Mondello, che diventerà la spiaggia palermitana più rinomata.

Guarda anche

Prenota voli, hotel, vacanze o noleggia un auto last minute!


  1. Confronta i voli low cost
  2. Trova alberghi economici
  3. Prenota una vacanza in crociera

Ti potrebbero interessare