Monti Transantartici Antartide: geologia, mare, isola di Ross

I Monti Transantartici sono una catena montuosa situata in Antartide che si sviluppano tra capo Adare, che si trova a nord di Terra Vittoria, e terra di Coats per una lunghezza di circa tremilacinquecento chilometri.

Articoli correlati
Hotel alberghi dove dormire
lago fryxell monti transantartici
lago fryxell monti transantartici

Informazioni generali sui Monti Transantartici

Fanno parte di queste montagne anche monti minori tra cui quelli di Horlick, Thiel, Pensacola, Shackleton e Theron. Le catene montuose della Penisola Antartica vengono assimilata comunemente ai monti Transantartici estendendo ancora la lunghezza totale a ben quattromilaottocento chilometri.

Il lago Fryxell, situato nei monti Transantartici, è formato dall’acqua generata dallo sciogliemento del ghiacciaio. Con l’attraversamento del continente dal Mare di Ross al Mare di Weddell raggiungono altezze che si spingono oltre i quattromilacinquecento metri su livello del mare con vette in gran parte ricoperte di ghiacci.

Nelle vicinanze della Baia di McMurdo si trovano le Valli Secche di McMurdo che, essendo delle valli prive di ghiaccio e con scarsi fenomeni piovosi, rappresentano una eccezione dal punto di vista ambientale rispetto alla parte restante del continente.

Il monte più alto dei monti Transantartici è il Mount Kirkpatrick con i suoi 4.528 m di altitudine. Capo Adare, dove tra l’altro hanno il loro ambiente naturale numerosi pinguini, separa il mare di Ross dai mari antartici e nel suo entroterra si trovano le Admiralty Mountains famose per essere state uno dei luoghi di approdo in occasione delle spedizioni in antartide.

La regione dell’Antartide chiamata Terra Vittoria si trova a sud della Nuova Zelanda e deve il suo nome a James Clark Ross che glielo volle dare per onorare la regina inglese Vittoria. La Terra di Coats si trova invece lungo la costa orientale del mare di Weddell.

Il mare di Ross può essere descritto come essere una profonda baia localizzata in Antartide nel punto situato geograficamente tra la Terra della regina Victoria e la Terra Marie Byrd.

A causa delle temperature estremamente rigide una parte della superficie che supera la metà del totale è ricoperta perennemente da una lastra di ghiaccio di generoso spessore che è anche chiamata barriera di Ross con una superficie di circa mezzo milione di chilometri quadrati. Questo mare fu così chiamato in onore dello scopritore James Clark Ross.

Rispetto al mare di Ross si trova verso occidente l’isola di Ross con il vulcano attivo Mount Erebus mentre verso est, racchiusa in una insenatura, si trova la baia di McMurdo che durante l’estate antartica forma un porto naturale essendo libera dai ghiacci.

A causa di forte tempeste si formano nel mare le polynas che sono delle grandi superfici di acqua dove il ghiaccio superficiale si è aperto dando possibilità di nutrimento ai pinguini della zona.