Mahdia (Tunisia): cosa visitare, dove dormire, spiagge

Hotel alberghi dove dormire
mahdia tunisia
mahdia tunisia

Vacanze a Mahdia, cosa vedere, dove le spiagge sono di sabbia bianca finissima e le cose da visitare non mancano.

Guida turistica Mahdia

Mahdia è una città della Tunisia situata in una piccola penisola sul Mar Mediterraneo, all’estremo sud del Golfo di Hammamet. La località è una stazione balneare molto apprezzata, con belle spiagge di sabbia bianca finissima e un mare limpido.

Nella zona turistica, chiamata Nouvelle zone touristique e sorta nel quartiere di Hibun, si trovano numerosi alberghi che hanno fatto diventare Mahdia, importante porto peschereccio fin dal passato, una località con un’ampia offerta turistica.

Cosa visitare a Mahdia

La città, fondata nel 916 dai Fatimidi, ha una storia illustre in quanto fu per un arco di tempo la loro inespugnabile capitale. Risale a quel periodo la costruzione della Grande Moschea, che ancora oggi possiamo ammirare, anche se l’originale fu distrutta dalle truppe spagnole nel 1554 e quella attuale è una fedele ricostruzione risalente al 1965.

Su un lato della bella piazzetta alberata di Place du Caire sorge la Moschea di Mustapha Hamza costruita nel 1772. Dell’imponente fortificazione dei Fatimidi, la porta d’ingresso chiamata Skifa el-Kahla è l’unica struttura originale che rimane della città antica, oltre ad alcuni resti del palazzo del Califfo al-Qa’im bi-amr Allah.

L’affascinante fortezza Borj el-Kebir, del XVI secolo, sovrasta la penisola e vicino ad essa si trovano i resti del veccho porto, il cimitero dei pescatori ed un faro. Da non perdere una visita alla medina, caratterizzata da vivaci ed assortiti souk al coperto, per conoscere gli usi e costumi della gente del posto.