Santuario di Nostra Signora de la Salette, pellegrinaggio

Pellegrinaggio a La Salette santuario Francia, luogo dove la Madonna apparve a due pastorelli nel primo pomeriggio del 19 settembre 1846.

Hotel alberghi dove dormire
santuario la salette
santuario la salette

Guida turistica La Salette

Il Santuario di Nostra Signora di La Salette si trova in Francia, dipartimento dell’Isère capoluogo Grenoble, sopra il paese di Corps (RN 85 tra La Mure e Gap), a 1787 m di altitudine s.l.m., nel comune e nella Parrocchia di La Salette-Fallavaux a Beaumont.

Al confine del Parco Nazione Ecrins, inserita in uno scenario naturale bellissimo, la Basilica è stata costruita vicino al luogo di un’Apparizione Mariana avvenuta nel 1846, su una spianata, Les Baisses, tra il monte Planeau (m.1804), i maestosi versanti del monte Gargas, (m.2208), il monte Chamoux (m.2198) e la Croce di Rougny (m.2259) più ad est.

L’apparizione della Vergine Maria avvenne il 19 settembre 1846, verso le tre del pomeriggio, a due ragazzi, una pastorella di quindici anni di nome Mélanie Calvat e un giovane pastore di undici anni di nome Maximin Giraud mentre stavano pascolando le mucche.

Durante l’apparizione la Vergine Maria affidò a Massimino e Melania un messaggio destinato a “tutto il suo popolo”, che il vescovo di Grenoble autenticò con una lettera pastorale il 19 Settembre 1851.

Come arrivare al Santuario di La Salette

E’ possibile raggiungere il Santuario in macchina o a piedi attraverso i molti sentieri segnati, per esempio da Valbonnais (nord), da Valgaudemar (sud-est), da Corps (sud-ovest).

Questi percorsi offrono la possibilità di apprezzare le differenti specie di fauna e di flora alpine e di ammirare lo splendido paesaggio di media e alta montagna.

Dalla zona inoltre partono molti altri sentieri che permettono al visitatore di apprezzare la bella vista sulle montagne circostanti. In macchina da Grenoble a Gap, prendere la RN 85 (chiamata Route Napoléon”) fino a Corps, poi lasciare la RN 85 ed iniziare una salita di 14 Km.

Il Santuario comprende un moderno centro di accoglienza in grado di ospitare i pellegrini sia in estate che in inverno.