Venezia: alberghi centro economici, hotel Mestre basso costo

Hotel alberghi dove dormire
venezia ponte di rialto notte
venezia ponte di rialto notte
Contenuti con corrispondenza

Prenotare offerte Venezia alberghi economici per dormire nella città lagunare del Veneto secondo le proprie esigenze di prezzo e servizi alberghieri offerti. Le migliori offerte di hotel economici Venezia a portata di click.

Cerca e trova l’hotel a Venezia secondo le tue esigenze scegliendo tra hotel economici Venezia, hotel di lusso, ostelli e aparthotel con prezzi scontati in offerta.

Di ogni hotel vengono fornite le foto insieme a tutte le informazioni dettagliate, unitamente ad una mappa del quartiere di Venezia dove sorge l’hotel prescelto.

Venezia è una città unica al mondo è possiede un patrimonio artistico notevole dal punto di vista monumentale e artistico.

La Piazza San Marco è la piazza principale di Venezia dove si trovano eleganti edifici, la Basilica di San Marco, la torre dell’ orologio con i rintocchi delle ore battuti dalle statue dei due mori, il campanile alto e il palazzo ducale.

La Basilica di San Marco, che è la cattedrale di Venezia, presenta una facciata a piu’ ordini e arcate con le copie dei quattro cavalli, sulla sommità è arricchita da molte guglie e cupole dorate, all’interno contiene capolavori di inestimabile valore.

Il Palazzo Ducale ha avuto nel corso della storia varie funzioni tra cui quella di essere stato la sede del governo della Serenissima, il palazzo di giustizia e la residenza dei Dogi.

Il palazzo Ducale possiede una imponente facciata e all’interno contiene tanti dipinti di valore, stucchi impreziositi dalla fine lavorazione e sale di eccezionale grandezza e sfarzosità, inoltre è un bell’ esempio di gotico veneziano.

Il Canal Grande divide in due Venezia e, come si deduce dal nome, ne è il canale maggiore per dimensione, attraversato dal ponte degli Scalzi, dal ponte di Rialto e dal ponte dell’ Accademia. Lungo le sponde del Canal Grande si trovano importanti palazzi provenienti dall’antica aristocrazia veneziana.

Il Ponte dei Sospiri deriva il suo nome da una credenza in vigore nell’ottocento quando si pensava che i prigionieri, percorrendo il ponte che collegava i tribunali alle prigioni, ritenessero di non essere più scarcerati e per questo emettessero dei lunghi sospiri di rassegnazione.

Ti potrebbero interessare

Letture consigliate