Finlandia vacanze: guida, notizie utili viaggio e turismo

Hotel alberghi dove dormire
cartina finlandia
cartina finlandia
Contenuti con corrispondenza

Finlandia viaggi, guida turistica per organizzare vacanze in questo stato del nord Europa bagnato dal golfo di Botnia, informazioni utili e tutte le cose da sapere prima di partire.

Finlandia in breve

  • Capitale: Helsinki
  • Superficie in kmq: 338.145
  • Numero di abitanti: 5.100.000 (primo semestre 2001)
  • Religione: Protestante (Evangelica Luterana)

Dove si trova la Finlandia

La Finlandia confina a nord con la Norvegia, a nord ovest con la Svezia, a est e sud est con la Russia, a ovest è bagnata dal golfo di Botnia, a sud ovest dal Mar Baltico e a sud dal golfo di Finlandia. bandiera finlandia Il territorio è formato da un basamento di rocce archeozoiche in prevalenza granitiche e coperte quasi ovunque da una coltre di materiali glaciali. L’azione di erosione dei ghiacciai ha formato oltre 100.000 laghi. Nella parte settentrionale della Finlandia sono presenti rilievi collinari (estreme propaggini delle Alpi Scandinave). Nella Lapponia, al confine con la Norvegia, si trovano montagne con cime oltre i 1000 metri, per il resto il territorio della Finlandia è pianeggiante. Nella parte meridionale del paese si estendono boschi di querce, più a nord foreste di aghifoglie, nell’estremità settentrionale primeggia la tundra.

Idrografia Finlandia

I fiumi principali della Finlandia sono il Tornio, il Kemi, il Kokemaki e l’Oulu. I laghi coprono quasi 1/10 della superficie complessiva del paese. I principali sono: Saimaa, Paijanne, Inari, Pielinen.

Clima Finlandia

Il clima della Finlandia è temperato freddo con forti escursioni termiche annue. L’inverno è molto freddo e lungo con giornate brevi. Da fine agosto a inizio maggio nella parte settentrionale della Finlandia si puo’ assistere al fenomeno dell’aurora boreale, quando il cielo notturno si rischiara con una luce che varia nel colore, nel tempo e nello spazio. In estate, da giugno ad agosto, il paese si libera dai ghiacci e le giornate sono molto lunghe, in particolare nel mese di giugno quando a nord si può ammirare lo spettacolo del sole di mezzanotte (il sole che non tramonta per 70 giorni ca.) e anche al sud le notti sono corte e chiare.

Storia della Finlandia

Prima sotto la il dominio della Svezia poi sotto quello della Russia, la Finlandia si è resa indipendente nel 1917. Difesasi bene dai tentativi di invasione messi in atto durante la seconda guerra mondiale da Unione Sovietica e Germania, la Finlandia dal dopoguerra ad oggi si è sviluppata tantissimo passando da una economia rurale ad una economia industriale in continua espansione. Come membro dell’Unione Europea, la Finlandia fu il primo stato dell’Europa del Nord ad aderire subito al sistema della moneta unica.

Forma di stato Finlandia

La Finlandia è una repubblica presidenziale con un parlamento unicamerale composto da duecento membri che esercita il potere politico.

Popolazione Finlandia

La popolazione della Finlandia è composta da finlandesi con minoranze svedesi, russe e lapponi. Per ragioni climatiche e produttive, la densità di popolazione più elevata si riscontra nelle città meridionali, comunque ha una densità media di popolazione fra le più basse di Europa.

Fuso orario Finlandia

In Finlandia rispetto all’Italia bisogna spostare la lancetta dell’orologio avanti di un’ora, durante tutto il periodo dell’anno.

Lingua Finlandia

La lingua parlata dalla popolazione è il finlandese (appartiene alla famiglia delle lingue uraliche), il 6% parla lo svedese e un’altra piccola minoranza parla il Sami (lingua dei Sami della Lapponia)

Economia Finlandia

La Finlandia pur essendo in una posizione geografica emarginata rispetto all’Europa e in un ambiente naturale poco favorevole ha un alto tenore di vita. Riesce ad essere autosufficiente dal punto di vista agricolo con i prodotti tipo orzo, avena, frumento, barbabietola da zucchero ed inoltre è praticato l’allevamento bovino e suino. Lo sfruttamento delle foreste è determinante per l’economia della Finlandia in quanto vengono esportate considerevoli quantità di legname e prodotti derivati come il compensato. Varie sono anche le risorse del sottosuolo, anche se il paese importa alcune materie prime ed energia. Rilevanti anche le produzioni dell’industria siderurgica, metallurgica meccanica, elettrica e delle telecomunicazioni.

Quando andare in Finlandia

Dal punto di vista climatico il periodo migliore per andare in Finlandia è l’estate ma, per chi non soffre il freddo, è molto bello anche il periodo invernale caratterizzato da giornate buie e temperature prevalentemente sotto lo zero specialmente nel mese di gennaio. A marzo, pur essendoci ancora neve, le temperature sono meno rigide e le giornate cominciano a farsi più luminose.

Documenti necessari viaggi Finlandia

Ai cittadini italiani per entrare in Finlandia occorre la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto.

Telefono Finlandia

Dall’Italia per telefonare in Finlandia bisogna comporre il numero 00358 seguito dal prefisso del distretto senza lo 0 e dal numero dell’abbonato. Per telefonare dalla Finlandia in Italia: 0039 seguito dal prefisso e dal numero.

Elettricità Finlandia

La corrente elettrica è a 220 volt. Le prese di tipo tedesco.

Moneta e carte di credito Finlandia

La moneta ufficiale in Finlandia è l’Euro e le carte di credito sono molto diffuse.

Come arrivare in Finlandia

Via aerea
La compagnia di bandiera finlandese Finnair effettua voli diretti per Helsinki con partenza da Milano, Roma e Venezia, nel periodo estivo. Anche le Compagnie aeree SAS e Blue 1 collegano l’Italia alla Finlandia.

Treno
Il percorso prevede le città di Amburgo – Copenhagen – Stoccolma, dove c’è l’imbarco sul traghetto che porta a Helsinki o a Turku.

Auto
Attraverso il passo del San Gottardo-Basilea-Amburgo-Rostock dove c’è l’imbarco sul traghetto per Hanko e poi si prosegue per Helsinki. Oppure: Brennero, Innsbruck, Monaco, Norimberga, Kassel, Amburgo, Rostock e traghetto Hanko e poi Helsinki. In auto è possibile attraversare facilmente le frontiere della Svezia del nord, e della Norvegia. Quelle della Russia con qualche difficoltà.

Ti potrebbero interessare

Letture consigliate