Castelli Romani: quali visitare, giro e percorsi turistici

Hotel alberghi dove dormire
piazza castel gandolfo
piazza castel gandolfo

Vicino a Roma, nella zona dei Colli Albani, si estende il territorio dei Castelli Romani, caratterizzato da un gradevole paesaggio collinare coperto da boschi e vigneti, abbellito dai laghi di Albano e di Nemi che come d’incanto affiorano dal fondo di antichi crateri. Graziose cittadine, famose per la produzione vinicola, la cui storia è legata da sempre alla città di Roma, sono frequentate mete turistiche.

Giro dei Castelli Romani

Il giro dei Castelli Romani può iniziare dal paese di Monte Compatri, e da qui scendere verso Monte Porzio Catone, proseguire verso Frascati e Grottaferrata. Da qui salire alla panoramica Rocca di Papa, proseguire sul versante che domina il lago di Albano e raggiunto il Monte Cavo scendere attraverso l’altopiano dei Pratoni ed arrivare a Nemi sul lago omonimo.

Da qui raggiungere Velletri, seguire per un breve tratto la Via Appia deviando per Lanuvio. Proseguire per Genzano ed Ariccia, fino ad Albano Laziale e Castel Gandolfo. Dopodiché facendo quasi il giro completo del lago di Albano attraverso la Galleria di Sopra, ritornare sulla via dei Laghi. Sulla riva del lago sotto Castel Gandolfo, una galleria conduce sul raccordo per la via Appia Nuova, che porta a Roma.

– A Monte Porzio Catone il borgo antico con la seicentesca parrocchiale.

– Prima di Frascati si trova l’Osservatorio Astronomico del Tuscolo e, più avanti, la villa Mondragone. Sopra un’altura che sovrasta l’ingresso la città di Frascati è situata la scenografica Villa Aldobrandini, una delle più celebri fra le ville tuscolane che sorgono nel territorio comunale di Frascati ed in quelli confinanti di Monte Porzio Catone e Grottaferrata.

Grattaferrata è famosa per l’Abbazia greco-cattolica di San Nilo, fondata nel 1004 da un gruppo di monaci guidati da S. Nilo di Rossano.

– A Marino, luogo apprezzato per il buon vino, ogni anno si svolge la famosa Sagra dell’Uva. In fondo alla via principale si trova lo storico edificio cinquecentesco di Palazzo Colonna, che attualmente ospita il Municipio.

– A Rocca di Papa, in cima all’abitato, il pittoresco quartiere dei Bavaresi, costruito dai soldati bavaresi di Ludovico il Bavaro nel 1328, conserva la tipica impronta medievale.

– A Nemi è molto bello il giardino a picco sul lago, sotto il rinascimentale Palazzo Ruspoli.

Velletri ha una bella Cattedrale dedicata a S. Clemente Papa, costruita nel IV sec., e rifatta nel XVII sec.

– A Genzano, il monumento più interessante è il Palazzo Sforza-Cesarini, valido esempio di architettura del settecento romano.

– Ad Ariccia nella località di Galloro si trova Il seicentesco Santuario di Maria Santissima di Galloro, uno dei santuari mariani più importanti del Lazio; all’estremo opposto dell’abitato, sorge la bella piazza della Repubblica, progettata dal Bernini, all’imbocco del suggestivo ponte.

Albano Laziale ha orgini molto antiche ed è ricca di resti romani.

Castel Gandolfo, a ridosso del lago di Albano, offre scorci molto suggestivi. Al centro del paese si trova il palazzo Pontificio, la residenza estiva del Papa.

Ti potrebbero interessare