Bruges viaggio, vacanze e cose da vedere nella città del Belgio

Con i suoi bei corsi d’acqua e l’architettura da favola, Bruges è una delle più belle città in Europa, spesso soprannominata la Venezia del Nord.

Hotel alberghi dove dormire
museo belfry con la torre a bruges
museo belfry con la torre a bruges

Guida turistica Bruges

La splendida città vecchia è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 2000, un capolavoro medievale e museo a cielo aperto dove i visitatori possono sperimentare una ricca miscela di architettura fiamminga, arte e storia, degustando negli intervalli le ottime specialità gastronomiche locali servite negli ottimi ristoranti.

Di notte Bruges è una città molto silenziosa mentre di giorno le sue strade acciottolate si affollano di turisti con fotocamere al seguito per immortalare le bellezze medievali presenti in ogni angolo. Vengono effettuati anche dei giri in carrozza che, passando per la piazza principale, aggiungono un ulteriore fascino romantico alla città. Il campanile, che rappresenta il punto di riferimento di piazza Markt, è l’attrazione più popolare in quanto consente una vista spettacolare della città.

Meritano di essere visitati anche i musei che contengono tante tipologie di oggetti e capolavori che spaziano dai mobili al folklore.

Altri itinerari turistici sono le gite in barca lungo i canali di Bruges e le passeggiate intorno a Burg Square, dove si trova la Basilica del Sacro Sangue, che si dice contenga il sangue di Gesù Cristo. Inoltre vanno segnalati il Museo del Cioccolato, il Museo Friet e la fabbrica di birra nella città vecchia.

I visitatori di tutte le età e nazionalità sono galvanizzati dalla bellezza storica della città vecchia ben conservata nel tempo e questo rende Bruges è una destinazione perfetta per un itinerario turistico culturale o viaggio in Europa.

Cose da vedere a Bruges

Museo Belfry
In questo museo, dove viene rappresentata la storia della città, degna di nota è la salita in cima alla torre Belfry alta 83 metri da cui godere di un panorama mozzafiato sulla città e sulla campagna circostante. Molto interessante il meccanismo dell’orologio con un carillon composto da 47 campane, usato in passato per organizzare la vita nel borgo medievale di Bruges e per mettere in guardia anticipatamente i cittadini in caso di una avanzata nemica.

Chiesa di Nostra Signora
Dopo la Torre Belfry, questa Chiesa dedicata alla Madonna, con i suoi 122m di altezza, è la più imponente costruzione di Bruges e una delle più belle. All’interno di questa chiesa i visitatori possono ammirare un’incredibile collezione d’arte tra cui famosa Madonna col Bambino di Michelangelo, la tomba di Maria di Borgogna e quella di Carlo il Temerario.

Municipio
Di questo palazzo, risalente al 1376, è visitabile la camera del consiglio situata al primo piano, con soffitti spettacolari decorati e sculture medievali.

Basilica del Santo Sangue
Situata in Piazza Burg, questa basilica vanta due belle cappelle, la Cappella di San Basilio, che risale al 1100, e la Cappella del Santo Sangue, contenente il sacro sangue di Gesù Cristo custodito in un cilindro preso probabilmente in una crociata a Gerusalemme nel 12° secolo, che ogni giorno viene estratto per esporlo all’adorazione dei fedeli. La basilica ha anche un piccolo museo che espone reperti ecclesiastici.

De Halve Maan Brewery
Il Belgio è famoso per la sua birra, e questa birreria di famiglia produce una gamma di birre tradizionali. E’ l’unica fabbrica di birra lasciata nel centro storico, dove viene svolta una visita guidata ogni giorno in varie lingue, che termina con la degustazione di una birra gratis. Dalla cima di questa birreria si gode di un’ottima vista che ripaga da sola il prezzo del biglietto.

Gruuthuse
Un tempo proprietà della ricca famiglia Gruuthuse, questo palazzo omonimo è ora sede di un museo, che comprende arazzi, oggetti antichi in oro e macchine della tortura usate nel medioevo. Appesa accanto all’ingresso si trova l’effigie di Carlo II, che qui soggiornò durante il suo esilio dalla Gran Bretagna avvenuto nel 1650.

Museo del merletto
Questo museo è dedicato all’arte del merletto e del pizzo, tutti i pomeriggi vengono fatte dimostrazioni riguardanti questo antico mestiere artigianale. Inoltre è possibile partecipare a corsi per imparare questa lavorazione. Nel biglietto del museo del merletto è inclusa anche la visita all’adiacente Chiesa di Gerusalemme.

Choco Story
Dedicato ad un’altra grande tradizione belga, questa museo ripercorre la storia del cioccolato, partendo dai tempi dei Maya e degli Aztechi fino ai moderni processi di produzione. La visita include dimostrazioni di Cioccolateria e un negozio degustare i prodotti.

Museo Groeninge
Si tratta di un museo a tema riguardante lo sviluppo dell’arte fiamminga, belga e olandese nel corso dei secoli. Le varie collezioni comprendono opere di luminari come Jan van Eyck, Hieronymus Bosch e Marcel Broodthaers, nonché opere rinascimentali, barocche e moderne.

Museo Ospedale
Risalente al 13° secolo, l’Ospedale di San Giovanni è il più antico ospedale d’Europa. E’ stato trasformato in un museo dove ammirare i fantastici soffitti di legno delle stanze dove sono esposti gli strumenti ospedalieri dell’epoca.

XPO Salvador Dali
In questa piccola galleria situata sotto la Torre Belfry si trova una fantastica collezione di dipinti, disegni e sculture del leggendario surrealista Salvador Dali.