Berchtesgaden: cosa vedere, parco nazionale, miniera sale

Visitare Berchtesgaden, rinomato centro di villeggiatura della Germania bavarese, cosa vedere nel parco nazionale, terme e nido dell’aquila.



Hotel alberghi dove dormire
schlossplatz berchtesgaden
schlossplatz berchtesgaden

Parco nazionale Berchtesgaden Baviera

Berchtesgaden è un paese della Germania che si trova in Baviera a poco meno di 600 metri di altitudine e con circa 8.250 abitanti, un centro di villeggiatura rinomato anche per cure termali.

Geograficamente è localizzato in una delle migliori zone di montagna in Europa, il parco nazionale di berchtesgaden, a meno di 30 chilometri da Salisburgo e questo lo rende un centro di villeggiatura molto rinomato.

Famoso anche per gli sport invernali è stato sede anche di importanti gare di sci alpinistico.

Cosa visitare a Berchtesgaden

Luoghi interessanti dal punto di vista turistico sono il castello Schloss, antica abbazia romanico-gotica, che fu trasformata in museo dal principe Ruprecht, le miniere di sale Salzbergwerk, che si possono visitare con l’ausilio di un trenino elettrico, il santuario mariano barocco di Maria Gern, oggi meta di pellegrinaggi, che fu costruito da artisti salisburghesi all’inizio del settecento.

La Chiesa dei santi Pietro apostolo e Giovanni Battista, del XII secolo, ha una bella facciata di stile neoromanico, mentre l’interno è gotico, con due torri alte 56 metri.

Sul monte Kehlstein, che si raggiunge percorrendo una strada privata che parte dal pianoro di Obersalzberg, situato a 5 km da Berchtesgaden, si trova il famoso Nido di Aquila, un rifugio fatto costruire da Adolf Hitler, a cui si accede tramite un cunicolo scavato nella roccia, oggi diventato ristorante.

Il Lago Konigssee, di origine glaciale e con lunghezza di circa 7 chilometri, fa parte del Parco nazionale Berchtesgaden e rappresenta una meta turistica molto frequentata dove si possono prendere dei battelli per passare da una sponda all’altra del lago ed è possibile salire al lago di Obersee, situato ad un altitudine leggermente superiore, dove di trova la Cappella di San Bartolomeo.

Quest’ultima è una piccola chiesa barocca del XII secolo con pianta a tre navate e più volte rimaneggiata, ma molto carina.