America continente: guida e notizie utili viaggi e vacanze

cartina america
cartina america
Hotel alberghi dove dormire

Guida turistica America, notize utili e cose da sapere per organizzare vacanze nel continente americano.

Contenuti con corrispondenza

Informazioni viaggio in america

L’America è costituita da due masse continentali distinte, America Settentrionale e AmericaMeridionale, collegate fra di loro mediante una lunga e stretta striscia di terra, indicata come America centrale, comprensiva delle isole Antille.

  • Numero di stati componenti: 40
  • Superficie in kmq: 24.216.757
  • Numero di abitanti: 412.911.333 (primo semestre 2001)

America del Nord

L’America del Nord o Nord America è situata interamente nell’emisfero boreale tra il Mar Glaciale Artico a nord e il Mar dei Caraibi a Sud. bandiera america Il Nord America è in ordine di grandezza il terzo continente situato quasi interamente nell’emisfero occidentale. E’ delimitato a nord dal Mar Glaciale Artico, a est dall’Oceano Atlantico settentrionale, a sud-est dal Mar dei Caraibi e a sud-ovest dall’Oceano Pacifico settentrionale. L’America del nord offre panorami mozzafiato, molte città da vedere, tanti tipi di climi a seconda delle zone con una vasta varietà di culture sia attuali che appartenenti al passato con alcuni dei monumenti più famosi al mondo. Dell’America del Nord fanno parte Canada, Usa, Messico e le isole dei Caraibi. La maggiore superficie è occupata dal Canada e dagli Usa con un’altitudine media di circa settecento metri. L’America settentrionale o America del Nord è situata nell’emisfero boreale, delimitata a nord dal mare glaciale artico, a est dall’oceano Atlantico, a sud-est dal mar dei Caraibi, a sud e a ovest dall’oceano Pacifico. Il Sud America si trova a sud-est. Il Nord America e il Sud America sono identificati complessivamente come le Americhe. L’America del Nord si unisce al Sud America in corrispondenza del confine tra Colombia e Panama presso il Canale di Panama. La costa continentale è lunghissima e molto irregolare. Il Golfo del Messico rappresenta il maggiore golfo del continente, seguono ad esso la Baia di Hudson, il Golfo di San Lorenzo e il Golfo di California. Molte le isole situate al largo delle coste tra cui l’Arcipelago artico canadese, le Grandi e le Piccole Antille, l’Arcipelago Alexander e le Isole Aleutine. La Groenlandia, che appartiene alla Danimarca, è l’isola più grande del mondo che rientra geograficamente del Nord America. La vasta area nord americana può essere suddivisa in grandi regioni tra cui quella le Grandi Pianure, che vanno dal Golfo del Messico all’Artico canadese, le montagne occidentali, che sono geologicamente giovani, in cui sono comprese le famose Montagne Rocciose, il Gran Bacino, la California e l’Alaska, l’altopiano dello Scudo canadese, la regione nord-orientale, in cui rientrano i Monti Appalachi, la piana costiera lungo il litorale atlantico e la penisola della Florida. Il Messico, caratterizzato da lunghe cordigliere e altipiani, si considera rientrante in gran parte nella regione occidentale. Le montagne occidentali sono divise in due dalle Montagne Rocciose e dalle catene costiere di California, Oregon, Washington, e Columbia Britannica. La cima più alta è quella del Monte McKinley in Alaska.

Clima America del Nord

Il clima dell’America Settentrionale è influenzato, oltre che dalla latitudine, dalla disposizione dei rilievi, dalla distanza dalle coste e dalla circolazione atmosferica che determina frequenti cambiamenti di tempo e violenti cicloni. Le barriere rappresentate dai rilievi disposti parallelamente alle coste impediscono agli influssi mitigatori marini di giungere sino alla regioni interne , soggette per questo motivo a un clima spiccatamente continentale, con escursioni termiche stagionali notevoli raggiungendo anche i 55° centigradi. Le regioni costiere situate alle medie latitudini godono di un clima mite, mentre quelle del golfo del Messico sono soggette a un clima tropicale; le estreme regioni settentrionali (Canada settentrionale, Groenlandia) sono caratterizzate da clima polare. Nelle isole dell’America centrale il clima è di tipo tropicale, mentre nella regione istmica si ha una netta divisione in tre fasce determinata dall’altitudine: tierras calientes (terre calde) fino a 600 m., tierras templadas (terre temperate) da 600a 1800 m., tierras frias (terre fredde) oltre i 1800 m.

Idrografia America del Nord

Rilevante è la diversità dei fiumi che sfociano nell’oceano Pacifico e quelli che sfociano nell’oceano Atlantico. I primi infatti sono caratterizzati da un corso breve e ripido a causa della vicinanza delle cordigliere nordamericane, i secondi da un corso molto più lungo e regolare con pendenza regolare non ripida.

Flora America del Nord

La flora dell’America settentrionale è stata modificata incisivamente dall’uomo. La fascia interessata dal Circolo polare e la Groenlandia meridionale sono caratterizzate dalla tundra (muschi, licheni, erbacee e suffrutici nani); a sud di questa (Canada) si estendono conifere (pini e abeti) spesso miste a latifoglie (betulle, pioppi, faggi americani), specialmente lungo il versante del Pacifico. Nelle regioni centrali, meno piovose, si stendono praterie a Graminacee e steppe con piante cespugliose e spinose. Le zone desertiche (dintorni del Lago Salato) presentano una vegetazione più povera, dovuta a xerofile e a succulente (Messico meridionale) e, nell’Arizona, a Cactacee. Il versante dell’Oceano Atlantico presenta foreste di aghifoglie (anche sequoie) e latifoglie, che si arrestano lungo gli altipiani intermontani e i canyon, la vegetazione, manca del tutto o quasi. Più a sud, attorno al Golfo del Messico, si afferma una vegetazione tropicale e subtropicale che si ricollega, verso nord, a quella dell’America Settentrionale, la quale passa gradatamente (Valli del Rio San Juan e I. di Managua e Nicaragua) alla vegetazione propria dell’America Meridionale.

Fauna America del Nord

Nell’america settentrionale si trovano bisonti, cervi, alci, orsi e i più caratteristici della zona sono il bue e il topo muschiato. Nell’America centrale da segnalare sono le scimmie platirrine, i vampiri, il formichiere, il puma, il giaguaro e il tapiro

America Centrale

L’America centrale o Centro America comprende 21 stati indipendenti di cui 13 sono stati insulari situati nel Mar dei Caraibi. L’America Centrale è uno stretto istmo di terra che collega il Nord America al Sud America. Il Nord dell’Oceano Pacifico si trova a sud-ovest, il Mar dei Caraibi si trova a nord-est e il golfo del Messico si trova a nord. La maggior parte del Centro America resta al di sopra della zona dei Caraibi. La regione è geologicamente attiva, con eruzioni vulcaniche e terremoti frequenti. I terreni resi fertili dalle lave vulcaniche e dalle intemperie hanno consentito di coltivare vaste aree di altopiano per sostenere con prodotti agricoli intere città. L’America Centrale offre una splendida costa, con mare cristallino e acque temperate, foreste tropicali e una ricca esperienza attraverso il variegato patrimonio culturale, composto da molti siti archeologici a testimonianza delle interessanti civiltà del passato.

Sud America

La definizione di Sud America o America del Sud trae le sue origini fin dal lontano 1507 quando ai cartografi del tempo fu suggerito dal navigatore italiano Amerigo Vespucci che il continente appena scoperto era un Nuovo Mondo e non le Indie Orientali come era stato inizialmente creduto. Il Sud America è un continente situato nell’emisfero occidentale, soprattutto nell’emisfero sud, e confina a ovest con l’Oceano Pacifico e a nord est con l’Oceano Atlantico. Per l’America del Sud ci sono molte opzioni di viaggio, mete turistiche caratterizzate da coste mozzafiato, città molto vivaci, talvolta anche con storia coloniale, zone di montagna con percorsi di trekking oltre naturalmente alla vasta foresta pluviale caratterizzata dalla biodiversità amazzonica.

Clima Sud America

Il clima dell’America del Sud è influenzato in gran parte dalla fascia tropicale in cui per 2/3 circa è compresa questa parte dell’America. La zona più a sud fa parte invece della zona temperata australe. La fascia tropicale si caratterizza per il clima è caldo-umido, molto piovoso, lungo le coste caribiche e nell’Amazzonia, mentre nel bacino dell’Orinoco e nelle regioni interne dell’altopiano del Brasile le precipitazioni si fanno più scarse. La regione andina influenzata dall’altitudine, permette di essere abitata anche nelle regioni equatoriali. Nelle regioni meridionali la temperatura decresce rapidamente a mano a mano che si procede verso sud, tanto che nella Terra del Fuoco il clima ha già caratteristiche tipicamente polari.

Idrografia Sud America

Anche nell’America meridionale i fiumi sono caratterizzati da un andamento breve e impetuoso nella parte verso l’oceano Pacifico, mentre quelli che scendono verso l’oceano Atlantico, sono molto più ricchi di acqua e lunghi migliaia di chilometri.

Flora Sud America

Nella zona tropicale corrispondente al bassopiano amazzonico (e parte della Guayana) abbiamo le le “selvas” (foreste vergini equatoriali ricche di corsi d’acqua in cui pullulano piante acquatiche, dei generi Pontederia ed Eichhornia), lungo la costa atlantica, tra le foci dell’Orinoco e il territorio di Rio de Janeiro a ovest lungo i versanti orientali delle Ande, dalla Colombia al Brasile; nell’altopiano brasiliano, tipicamente meno soggetto a piogge, ci sono campos cerrados e catingas; nel bacino dell’Orinoco, savana a graminacee e ciperacee; nella zona delle pampas (Argentina, Uruguay meridionale e gran parte del Chado), prevalgono steppe ed alte graminacee; nella steppa arida e ricca si sassi in Patagonia, ci sono delle araucarie; nella zona meridionale, verso lo stretto di Magellano, foreste di faggi americani; nell’estrema zona meridionale, si trovano zone desertiche popolate da muschi, licheni e piante erbacee igrofile. Altre zone desertiche si trovano più a nord lungo le coste del Cile e del Perù meridionale.

Fauna Sud America

Nell’America meridionale vivono, in particolare, le scimmie platirrine, i vampiri, l’armadillo, il formichiere, specie carnivore come puma e giaguaro, i camelidi, i lama, l’alpaca e la vigogna. Ci sono poi rettili come la lucertola velenosa (eloderma) e uccelli come i tucani, i colibrì e i mosca. Le acque dei fiumi sono piene di caimani e piranha.

Scegli cosa prenotare per il tuo viaggio o vacanza


  1. Confronta i voli low cost
  2. Trova alberghi economici
  3. Prenota una vacanza in crociera